Fondazione Ragghianti - Lucca

Dopo il successo delle tre precedenti edizioni, torna l’ormai tradizionale ciclo di proiezioni di video, film e documentari sull’arte proposto dalla Fondazione Ragghianti nel periodo invernale. Curata da Alessandro Romanini, e fortemente voluta dal presidente Alberto Fontana e dal direttore Paolo Bolpagni, la rassegna “L’arte sullo schermo” si inserisce nella linea di ricerca tracciata da Carlo Ludovico Ragghianti, che fu tra i primi a credere nelle potenzialità del linguaggio cinematografico come strumento sia critico, sia di educazione all’arte e di formazione del pubblico. 

Le proiezioni, che avranno tutte luogo, a ingresso gratuito, nella Sala conferenze “Vincenzo da Massa Carrara” nel Complesso di San Micheletto a Lucca, con inizio alle ore 17:30, per quattro sabati consecutivi, saranno introdotte da una guida alla visione in cui si alterneranno lo stesso Alessandro Romanini, Maria Flora Giubilei, Paolo Bolpagni e Francesca Pola, autrice di uno dei documentari proposti, quello su Piero Manzoni, che sarà proiettato in prima italiana. 

PROGRAMMA DELLE PROIEZIONI Sabato 1° febbraio, ore 17:30 - Sala conferenze “Vincenzo da Massa Carrara” CHRISTO. WALKING ON WATER di Andrey M. Papunov, 2018, 100 minuti, in inglese con sottotitoli in italiano Introduzione alla visione a cura di Alessandro Romanini 

Sabato 8 febbraio, ore 17:30 - Sala conferenze “Vincenzo da Massa Carrara” GETTY’S: THE WORLD’S RICHEST ART DINASTY di David Shuman, 2018, 74 minuti, in inglese con sottotitoli in italiano Introduzione alla visione a cura di Maria Flora Giubilei 

Sabato 15 febbraio, ore 17:30 - Sala conferenze “Vincenzo da Massa Carrara” PIERO MANZONI E ZERO di Francesca Pola, 2018, 52 minuti, in italiano Introduzione alla visione a cura di Paolo Bolpagni, con la partecipazione di Francesca Pola 

Sabato 22 febbraio, ore 17:30 - Sala conferenze “Vincenzo da Massa Carrara” THE GREENAWAY ALPHABET di Saskia Boddeke, 2017, 69 minuti, in inglese con sottotitoli in italiano Introduzione alla visione a cura di Alessandro Romanini 

Il primo incontro, sabato 1° febbraio, è dedicato al dietro le quinte di “The Floating Piers”, l’opera italiana realizzata dall’artista americano di origine bulgara Christo sul Lago d’Iseo nel 2016, dieci anni dopo la scomparsa della moglie e partner artistica Jeanne-Claude, e con lei progettata fin dagli anni Settanta. “Christo. Walking on Water” di Andrey M. Papunov è il reportage che racconta, nei dettagli più vivi, l’intero processo che ha portato allo sviluppo di questa enorme opera d’arte ambientale. Accurato e dettagliato, il film restituisce allo spettatore immagini di grande impatto della messa in posa di una delle installazioni artistiche site-specific più complesse e più visitate di sempre, con oltre un milione e mezzo di persone in soli sedici giorni. Sullo sfondo di questa epica e memorabile follia, con le complesse trattative a metà fra arte e politica, le sfide ingegneristiche e le imprese logistiche, il regista documenta il dispiegarsi del sogno dell’artista. «Il titolo del documentario – spiega Andrey M. Papunov – ha un doppio significato. È un riferimento all’esperienza offerta da “The Floating Piers”, ma rappresenta anche il mio obiettivo finale: realizzare un film che possa offrire a ogni spettatore l’opportunità di camminare sulle orme di Christo e della sua creazione». 

Con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca In collaborazione con il Lucca Film Festival - Europa Cinema. Per notizie e informazioni: www.fondazioneragghianti.it Via San Micheletto, 3 | 55100 LUCCA Tel. 0583 467205 - Fax 0583 490325 www.fondazioneragghianti.it

Dal primo al 22 febbraio 2020
FONDAZIONE RAGGHIANTILucca, Via San Micheletto, 3, (Lucca)
Orario di apertura
17.30-19.00
Vernissage
1 febbraio 2020, h 17.30
Sito web
https://www.fondazioneragghianti.it/2020/01/27/inverno-fondazione-larte-sullo-schermo/
Ufficio stampa
Fondazione Ragghianti
Curatore